Fiori di zucca

fiori di zucca, ricette con fiori di zucca, zucchine

I fiori di zucca e quelli di zucchina sono l’infiorescenza di piante appartenenti alla famiglia delle “Curcubitacee” e al genere “Curcubita”. Sia la zucca che le zucchine producono fiori maschi e fiori femmine. Come distinguerli? I fiori maschi sono riconoscibili in quanto si distaccano direttamente dal fusto della pianta, il loro pistillo è sottile e ricco di polline e vengono venduti a  mazzetto. I fiori femmina invece, crescono direttamente sulla punta del frutto, in questo caso la raccolta del fiore comporta l’arresto della crescita del frutto perciò è consigliabile aspettare fino alla loro raccolta. Sono verdure che non hanno un valore nutrizionale particolarmente ricco, sono poveri di carboidrati ed apprezzabile il loro contenuto di carotenoidi che fa parte del gruppo della vitamina A, ai quali si deve la colorazione gialla dei fiori.

La stagionalità di questi splendidi fiori va dalla primavera fino al termine dell’estate. Al momento dell’acquisto i fiori devono avere alcune caratteristiche specifiche: un colore brillante in tutte le sue sfumature, turgidi da mantenere la propria forma, il colore del pistillo deve essere giallo acceso e mai marrone che indicherebbe il contagio da muffe e funghi, inoltre devono essere leggermente aperti.

I fiori di zucca o di zucchina sono molto utilizzati in cucina. Molto importante per la loro preparazione è lavarli con un filo d’acqua corrente per mantenerli integri essendo molto delicati, estrarre il pistillo interno e le punte del peduncolo. Sono molto graditi fritti in pastella, ripieni al forno o fritti e possono essere farciti di qualunque leccornia: formaggi, ricotta, pesce, verdure o anche salumi. Ottimi anche in torte salate, torte tatin o in delicati primi.

Annunci