Pandoro farcito

Pandoro farcito

cropped-pentola-ok-21.jpg Il pandoro è il tipico dolce presente su tutte le tavole durante le feste natalizie. E’ un dolce veronese, la sua nascita risale al 1800 come evoluzione del “Nadalin”, dolce veneto del 1200 a forma di stella molto più basso e compatto. Il 14 ottobre del 1894 Domenico Melegatti, fondatore dell’omonima industria dolciaria di Verona, depositò all’ufficio brevetti la ricetta di questo dolce a forma di stella. Con questa ricetta ho voluto personalizzarlo con una farcitura a base di crema pasticciera al rum, rendendolo più morbido, più umido e delicato.

Ingredienti

Pandoro 1

Lamponi 100 gr

Praline zuccherate q.b.

Buccia di arancia caramellata q.b.

Panna fresca 100 gr

Uova 2

Zucchero 80 gr

Farina 45 gr

Latte 500 ml

Rum q.b.

Preparazione

Iniziate a montare con una frusta elettrica la panna e riponetela nel frigo.

Proseguite preparando la crema pasticciera: portate a bollore in una casseruola il latte, se volete aggiungete un baccello di vaniglia. Nel frattempo, in una ciotola lavorate con una frusta i due tuorli e lo zucchero, fino ad ottenere una crema bianca, aggiungete poi la farina e continuate a lavorare con la frusta. Versate il latte caldo sul composto e mescolate tutto, dopo portate sul fuoco il composto, mescolando continuamente e raschiando il fondo per evitare che attacchi, fino a quando la crema non si addensa.

A questo punto versate la crema in un’altra ciotola, aggiungete un cucchiaino di rum e mescolate tutto, copritela con una pellicola trasparente, per evitare che raffreddandosi si rapprenda in superficie. Tagliate il pandoro in senso orizzontale, formando sei fette dal diametro più o meno di 2,5 cm. In una ciotola unite un bicchiere di acqua e un cucchiaio di rum, con questo mix inumidite con un pennello da cucina ogni fetta di pandoro.

A questo punto iniziate a farcire il pandoro, partendo dalla base, aggiungete la crema, sovrapponete la seconda fetta facendola combaciare alla prima. Proseguite aggiungendo la terza fetta in modo sfalsato, aggiungete la crema, la quarta fetta facendola combaciare alla terza. Proseguite in questo modo fino a comporre l’intero pandoro. Completate la farcitura con i decori di panna, con i lamponi, la buccia di arancia caramellata, le praline ed una spolverata di zucchero a velo. Mettete il dolce in frigo ed estraetelo 20 minuti prima di servirlo.

Annunci

One thought on “Pandoro farcito

  1. Ragazzi io che ho avuto la fortuna di assaggiarlo, vi posso confermare che, oltre all’impatto scenico, questo pandoro farcito è super anche nel gusto: dolce e morbido come non lo avevo mai provato…brava Lu!!!

I commenti sono chiusi.