Fagottino di pasta fillo con uova di quaglia

Fagottino pasta fillo.JPG

pentola ok 2 Questa ricetta può essere considerata una rivisitazione della classica torta pasqualina, ed è proprio per questo che ve la propongo come un ottimo entrée per il pranzo pasquale. E’ un fagottino di pasta fillo croccante e dal gusto delicato, che avvolge una nuvola di ricotta, teneri spinaci e l’uovo di quaglia dal gusto tenue.

Ingredienti

(per 10 fagottini)

Pasta Fillo 240 gr (8 fogli)

Spinaci teneri 120 gr

Uova di quaglia n.10

Ricotta vaccino 200 gr

Sale q.b.

Pepe q.b.

Olio extravergine d’oliva

Aceto balsamico

Rametto di timo

Preparazione

Lavate e asciugate gli spinaci, a parte in una ciotola unite alla ricotta il pepe nero. Decidete liberamente quanti strati di pasta fillo* da utilizzare, considerando che più strati sceglierete e più croccante sarà il fagottino.

Sovrapponete un foglio sull’altro e usando un coltello affilato ritagliate delle strisce larghe 8-10 cm sulla cui base inferiore distribuirete un cucchiaio di ricotta, gli spinaci e l’uovo di quaglia crudo. Prendete l’angolo inferiore della striscia e ripiegatela a formare un triangolo verso il lato più lungo. A questo punto piegate su se stesso il triangolo e ripetete l’operazione fino ad esaurire la striscia di pasta o in base agli strati che avrete stabilito.

Oppure potrete formare dei quadrati, inserire il ripieno e sovrapporre tanti più strati di pasta desiderati.

Disponeteli su una teglia  foderata con carta forno e spennellate la superficie con del burro fuso in modo tale da sigillare bene la chiusura. Infornate i fagottini in forno preriscaldato a 180 °C per 15 minuti.

Appena pronti toglieteli dal forno, impiattateli su un letto di spinaci e con delle gocce di crema di aceto balsamico li rendere più accattivanti. Il vostro antipasto pasquale è servito!

fagottino1  Fagottino2.jpg   fagottino 3.jpg

*La pasta fillo non è altro che una variante della più nota pasta sfoglia, con la differenza che viene prodotta senza aggiunta di grassi. Viene forgiata in sottilissimi fogli che permettono una cottura in tempi assai ridotti. Una pasta della tradizione gastronomica del Medio Oriente e della penisola balcanica, che può essere impiegata sia fritta che al forno. Contraddistinta da un sapore equilibrato, può essere usata sia per la preparazione di piatti dolci sia per quella di piatti salati.

Annunci