Vellutata di zucca con pecorino sardo

Vellutata di zucca_atavolaconlu

atavolaconlu.jpg In questo periodo dell’anno il freddo è ormai arrivato e siamo sempre in cerca di pasti caldi che ci ricarichino; una vera pietanza ristoratrice sono le zuppe e le vellutate. Vi propongo qui la vellutata di zucca, che riuscirete ancora a trovare sui banchi dei mercati ed è così versatile che si presta a numerose ricette. La mia ricetta è molto classica ma la croccantezza dei crostini di pane al pepe nero e rosmarino e il pizzichio del pecorino sardo arricchiscono la dolcezza di questo ortaggio tutto autunnale.

Ingredienti

(per 4 persone)

Zucca 400 gr

Patate n.3

Porro q.b.

Noce moscata q.b.

Pepe nero q.b.

Sale q.b.

Olio extra vergine d’oliva q.b.

Pecorino sardo nero a scaglie

Cubetti di pane tostato

Preparazione

Lavate e sbucciate la zucca e le patate, tagliate il tutto a cubetti. In un tegame fate rosolare il porro tagliato a pezzettini, poi aggiungete le patate e la zucca, aggiungete un bicchiere di acqua, portate a cottura con coperchio mescolando spesso. Quando la zucca e le patate saranno molto morbide, vi consiglio di assaggiarle, insaporite con sale, noce moscata e pepe, frullate tutto con il mixer a immersione. Avrete ottenuto una crema molto liscia pronta per essere servita, quindi distribuitela nei piatti o nelle classiche ciotole da zuppa e completate l’impiattamento con crostini di pane, precedentemente abbrustoliti in padella con pepe nero, origano e sale, e delle scaglie di pecorino sardo.

 

Annunci