Visitando Amsterdam

AMSTERDAM

atavolaconlu.jpg Eccomi qui di nuovo a raccontarvi un altro mio viaggio. Amsterdam è una città estroversa ma anche romantica, i suoi numerosi canali la rendono una città unica tutta da scoprire. Il suo fascino sta nei piccoli dettagli più che nei grandi effetti.

Il miglior modo per visitare Amsterdam è noleggiare le bici per 2, 3 giorni ed andare in giro vivendo l’atmosfera serena di questa città che comunque non si ferma mai. La bici è il mezzo di trasporto preferito dagli olandesi, infatti il sistema del traffico cittadino è strutturato in funzione della bicicletta; i ciclisti olandesi guidano come dei matti sfrecciando sulle loro corsie dedicate senza fermarsi mai! Occhi aperti o rischierete di essere investiti da una bicicletta! 🙂

Un’ altra caratteristica di questa città è la particolare architettura delle case, costruite lungo i canali intorno al XVII e XVIII secolo una letteralmente “attaccata” all’altra. Sono case dalle facciate ridotte, costruite con mattoncini colorati e con finestroni dalle svariate forme. Osservandole di profilo noterete un’evidente inclinazione in avanti e la presenza su ogni facciata di travi da paranco. Amsterdam è piena di attrazioni turistiche, capitale del divertimento e del proibito, famosa per i suoi coffeeshop e per la frenetica vita notturna, tappe fondamentali sono piazza Dam, piazza Spui, il quartiere a luci rosse, il mercato dei fiori lungo via Singel, il Rijks Museum, il Van Gogh Museum, la Casa di Anna Frank giusto per citarne qualcuna… Il resto ve lo lascio da scoprire. 

Cosa & Dove mangiare ad Amsterdam?

La cucina tradizionale olandese è robusta e sana, gli ingredienti sono semplici: pane, carne anche fredda, formaggi, verdure, patate, zuppe e pesce. Generalmente il pasto principale è la cena, ed è composto da un piatto unico, preceduto da una zuppa o seguito da un dolce, il pranzo invece è consumato fuori casa. La cultura degli antipasti non esiste nei Paese Bassi, nell’attesa delle portate al ristorante è molto comune vedersi servire pane, che sarà invece assente per le portate principali, accompagnato da kruidenboter, burro da spalmare sul pane, contenente prezzemolo, erba cipollina, aglio, pepe e sale. Un piatto tipico olandese sono le aringhe fresche crude marinate servite tagliate a pezzi con cipolle tritate e cetrioli sott’aceto.

Pedalando per la città mi sono imbattuta in questo ristorante che incuriosisce molto per il suo arredamento interno. Tutte le pareti sono riempite da foto di madri di ogni età, senza lasciare nessuno spazio libero. Interamente gestito da donne, tutti i tavoli sono apparecchiati con posateria, piatti e bicchieri diversi per ogni commensale.

Moeders

MoedersI menù si differenziano a secondo della cuoca che li prepara, il piatto che io ho assaggiato fa parte del menù di Corry, il Pheasant: filetto di fagiano servito su un letto di purea di sedano di rapa e con la sua salsa. Poi ho assaggiato la zuppa del giorno servita in una piccola terrina, fatta di salsa di pomodoro, patate e carote ed aglio, tutto veramente molto gustoso e delicato.

menu moedersInfine come dessert ho assaggiato il Delight Dutch, un tradizionale dolce olandese: piccole frittelle dolci “I Poffertjes” servite con zucchero a velo e un po di miele, accompagnate da una coppetta di panna cotta con salsa di frutti di bosco ed un’ altra coppetta di gelato speziato alla cannella arricchito al suo interno con biscotti al caramello, servita con mirtilli e alchechengi. Che dire? Una meraviglia di sapori!

Delight Dutch, dolci olandesi

Restaurant Moeders

Rozengracht 251, Amsterdam

Tel:+31 020-6267957

http://www.moeders.com

La gastronomia di Amsterdam riflette anche l’anima della città, liberale e multietnica. Il passato coloniale dei Paesi Bassi ha influito sul gusto degli abitanti di Amsterdam: in particolare è molto apprezzata la cucina indonesiana, della quale vi rendo partecipi.

  Indrapura Indonesian Restaurant 

indrapura atavolaconlu

La particolarità di questo ristorante tipico indonesiano, dall’ambientazione interna che richiama un salottto coloniale, è il menù rijsttafel (letteralmente tavola di riso) un menù completo e caratterizzato da una serie di mini porzioni che danno la possibilità di gustare a 360 gradi ogni sfumatura della cucina indonesiana. Ho assaggiato il menù Nusantara caratterizzato da un livello di piccantezza intermedio e dalle seguenti prelibatezze: bocconcini di manzo serviti in salsa di latte di cocco ed erbe esotiche, bocconcini di manzo in salsa di soia con chiodi di garofano, pollo allo spiedo con salsa di arachidi, spiedini di gamberi in salsa di cocco, ortaggi freschi conditi con salsa di arachidi, verdure marinate, riso bianco al vapore, riso giallo al vapore con salsa di latte di cocco.

Menu indrapuraIndrapura

Rembrandtplein, 42

1017 CV Amsterdam

Tel: +31 206237329

http://www.indrapura.nl

Nota: Vi consiglio di prenotare oppure andarci presto perchè la cucina dei ristoranti è aperta dalle 19.00 alle 22.00.