Coniglio all’aceto balsamico, mirtilli e rosmarino

coniglio, coniglio in umido

pentola ok 2 Con questa ricetta partecipo al contest “La Macchia nel Piatto” per la manifestazione Genius Loci- La Terra è Viva, il cui obiettivo è quello di valorizzare selvaggina ed arbusti che un tempo erano i protagonisti della cucina mediterranea e che oggi la poca conoscenza  non ne facilita l’utilizzo culinario. Con questo piatto ho voluto sperimentare sapori e abbinamenti contrastanti. Questa ricetta è caratterizzata dall’accostamento tra la carne delicata del coniglio ed il sapore amarognolo dei mirtilli, impreziosita dalle erbe aromatiche come il rosmarino e l’origano.

Ingredienti

(per 2 persone)

Filetto di coniglio 1 kg

Carota n.2

Pomodori Pachino n.5

Mirtilli 20 gr

Pinoli 20 gr

Rosmarino

Origano

Aceto balsamico di Modena

Cipolla rossa di Tropea

Olio extra vergine d’oliva

Aglio

Sale

Preparazione

In una pirofila fate mantecare, per circa mezzora , i pezzetti di coniglio con mezzo bicchiere di aceto balsamico, un cucchiaino di rosmarino e uno di origano. Dopo trasferite i pezzetti di coniglio in una pentola e fateli soffriggere con 6/7 cucchiai di olio, uno spicchio d’aglio, un pò di cipolla, due carote tagliate a cubetti, dopodiché bagnate la selvaggina con altri 4 cucchiai di aceto balsamico facendolo sfumare. Appena sarà evaporato l’aceto aggiungete i pomodorini tagliati a due pezzi e i pinoli, il sale e fate cuocere tutto a fuoco basso per circa un ora. Cinque minuti prima della fine della cottura aggiungete i mirtilli. Appena terminata la cottura, lasciate il coniglio ancora per qualche minuto nella pentola perché possa assorbire ancora di più i sapori. Servitelo ancora caldo profumando il tutto con dei rametti di rosmarino.


Banner contest La Macchia nel Piatto_300dpi

 

Annunci

Spezzatino alle mele

spezzatino alle mele

cropped-pentola-ok-21.jpg Con questa ricetta voglio darvi un’idea insolita per gustare lo spezzatino; diversa dalla ricetta tradizionale italiana caratterizzata dalla polpa al pomodoro. La ricetta prevede la cottura in umido della carne, che diventa così molto tenera e saporita, inoltre le patate e le mele rendono il piatto veramente delizioso con il loro retrogusto dolce!

Ingredienti

(per 2 persone)

Spezzatino di manzo 300 gr

Patate 3

Mele 1

Cipolla rossa di Tropea

Aglio 1 spicchio

Alloro 3 foglie

Rosmarino 2 rametti

Farina tipo “00”

Brodo vegetale

Vino rosso

Olio extra vergine d’oliva

Pepe nero in polvere

Sale

Preparazione

Tagliate la carne a cubetti non troppo piccoli e infarinateli. Soffrigete in una padella antiaderente con un giro d’olio un pò di cipolla tagliata a julienne, l’aglio con la buccia, le foglie di alloro e il rametto di rosmarino. Aggiungete poi i cubetti di carne facendoli rosolare con il tutto; salate, pepate e sfumate con un pò di vino rosso. Dopo aggiungete di volta in volta il brodo caldo, precedentemente preparato, e lasciate cuocere la carne a fuoco basso per 60 minuti circa. A fine cottura la carne dovrà essere morbida e saporita.

Nel frattempo pelate le patate, tagliatele a cubetti e fatele cuocere in padella con un giro d’olio e un rametto di rosmarino, spumate con un biccchiere di vino. Quando le patate saranno ben colorite, aggiungete le mele sbucciate e tagliate anche esse a dadini, aggiungete un pò di sale, di pepe e cuocete ancora per qualche minuto. A questo punto trasferite le patate e le mele nella padella con lo spezzatino ormai pronto e lasciate insaporire il tutto per 5 minuti. Quindi trasferite lo spezzatino preparato nel piatto da portata e servitelo.

SPEZZATINO 1    SPEZZATINO 2   SPEZZATINO 3

Bocconcini di pollo

IMG_7106

pentola ok 2Eccomi di nuovo! Con una ricetta semplice, facile da preparare in pochissimo tempo e con pochi ingredienti. Si tratta di gustosi e croccanti bocconcini di pollo accompagnati da una fresca insalata mista. Ottimo piatto per l’estate… che è già arrivata! Buon appetito amici. 

Ingredienti

(per 2/3 persone)

Petto di pollo 400 gr

Farina

Pangrattato

Farina di mandorle o mandorle tritate 30 gr

Uovo 1

Sale

Pepe

Preparazione

Su un tagliere tagliate a cubetti il pollo e salatelo, se preferite potete usare anche il petto di tacchino. In una ciotola sbattete l’ uovo con un pizzico di sale e pepe nero. A parte in un’altra ciotola versate del pangrattato con la farina di mandorle da un lato e dall’altro della farina.

Immergete, con l’aiuto di una pinza da cucina o con un coltello per carne, un bocconcino di pollo alla volta prima nell’uovo poi nella farina, poi di nuovo nell’uovo ed infine nel pangrattato. In una padella, riscaldate a fuoco basso dell’olio e immergete i bocconcini che farete rosolare per 4/5 minuti. Appena pronti, potrete preparare i piatti per i vostri ospiti! Trasferite i bocconcini di pollo nei piatti, come contorno potete usare dell’insalata fresca condita con dell’aceto balsamico se preferite.

IMG_7054IMG_8117IMG_7068IMG_8121pollo

Rotolo di tacchino

rotolo di tacchino

cropped-pentola-ok-21.jpgIl tacchino carne tenera e saporita, lo si può cucinare in tanti modi tutti gustosi! In questa ricetta vi presento un bel petto di tacchino farcito con salsiccia e accompagnato da un contorno insolito come il finocchio, che con il suo tocco aromatico dona al palato freschezza. 

Ingredienti

(per 6 persone)

Petto di tacchino 1,2 kg

Salsiccia 150 gr

Pomodori secchi 1 barattolo da 250 gr

Pan grattato 100 gr

Grana grattugiato 50 gr

Uova 1

Olio extravergine d’oliva

Mandorle 50 gr

Sale

Pepe nero

Aglio

Brodo vegetale

Filo da cucina

Preparazione

In una padella antiaderente fate rosolare l’aglio con un po’ d’olio, aggiungete la salsiccia spellata e sbriciolata. Fate rosolare la salsiccia per 10 minuti, aggiungete del sale, del pepe e sfumate con del vino rosso ancora per qualche minuto. Disponete in una ciotola la salsiccia, aggiungete il grana grattugiato, il pan grattato, le mandorle tagliate a pezzettini e l’uovo, mescolate bene tutta la farcitura.

Stendete sul piano di lavoro il petto di tacchino precedentemente aperto e sbattuto, salatelo leggermente e disponete sopra uniformemente i pomodorini secchi e la farcitura. Avvolgete la carne a rotolo e legatelo con del filo da cucina, avvolgendo anche due rametti di rosmarino e qualche foglia di alloro.

Adagiate il rotolo di tacchino in una teglia e versateci sopra un giro d’olio, del sale, del pepe e l’olio rimasto nella pentola in cui avete cucinato la salsiccia e fatelo cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti. Bagnate il rotolo di volta in volta con un pò di brodo vegetale. Appena pronto eliminate il filo da cucina e tagliate il rotolo a fette non troppo sottili. Servitelo in un piatto da portata con un buon contorno.

IMG_6644 IMG_6650 IMG_6674 IMG_6680 IMG_6691 IMG_6693IMG_6700rotolo di tacchino