Insalata di barbabietola e caprino

Insalata di barbabietola, barbabietola, insalata

atavolaconlu.jpg L’ autunno è arrivato ma visto che le giornate sono ancora calde vi propongo un piatto fresco e molto nutriente. La barbabietola è un’ortaggio tipico di questa stagione ed è molto versatile, infatti si presta a numerose ricette, sia cotte che crude. Con questa ricetta vi presento un’insalata di barbabietola cruda con del formaggio caprino per spezzare la dolcezza dell’ortaggio. Potrete usarla sia come entrée insieme a dei crostini di pane che come contorno.

Ingredienti

(per 4 persone)

Barbabietole n. 4

Cetriolo n.1

Pomodori pachino n.6

Cipolla ½

Succo di ½ limone

Sale q.b.

Pepe q.b.

Olio exstra vergine d’oliva q.b.

Formaggio caprino q.b.

Pinoli tostati 20 gr

Preparazione

Lavare le barbabietole, tagliare la radice ed eliminare le foglie in modo che resti solo il tubero. Sbucciare e tagliare a tronchetti la barbabietola, sbucciare e affettare molto sottile il cetriolo, i pomodori e la cipolla. Versare tutti gli ingredienti in una insalatiera, condirli con limone, sale, pepe ed olio, mescolare bene il tutto in modo che sia ben condito e prenda un colore viola.

Disporre l’insalata di barbabietola nei piatti e completare l’ impiattamento con due fettine di formaggio di capra, qualche foglia di rucola ed i pinoli tostati.

Insalata di barbabietola, barbabietola, insalata

Le immagini sono coperte da Copyright © 2013 – 2017

Annunci

Torta salata all’erbette di campo

torta-salata_atavolaconluatavolaconlu.jpg La torta salata è un piatto molto versatile che si può realizzare in vari modi. Qui vi propongo la mia ricetta con la pasta brisè e un ripieno cremoso a base di erbette di stagione e ricotta. Le erbette che ho scelto sono gli spinaci per il loro sapore dolciastro con un retrogusto amarognolo, il tarassaco dal sapore amaro e le bietole dal sapore delicato. Tutte unite all’aroma forte dell’aglio, al gusto rotondo del Parmigiano e alla cremosità della ricotta danno vita a un ripieno leggero ma ricco di sapore!

Ingredienti

(per 8 persone)

Pasta Brisè 2 rotoli

Spinaci 250 gr

Tarassaco 200 gr

Bietola (Erbette)250 gr

Ricotta 300 gr

Formaggio caprino fresco 120 gr

Uova 2

Aglio 1

Latte 1 cucchiaio

Parmigiano 40 gr

Noce moscata q.b.

Olio extravergine d’oliva q.b.

Sale q.b.

Pepe nero macinato q.b.

Preparazione

Lavate le verdure e lasciatele sgocciolare. In una padella con un giro d’olio fate rosolare l’aglio, unite le verdure, salate e portatele a cottura lasciando evaporare il liquido che si è creato. Tritate le verdure, aggiungete la ricotta, il formaggio caprino e le uova sbattute, mescolate bene tutti gli ingredienti, aggiungete la noce moscata e aggiustate di sale e pepe.

Stendete il rotolo di pasta brisè su una tortiera (senza eliminare la carta) e distribuite il ripieno. Spennellate i bordi con un filo d’acqua, coprite con il secondo rotolo e sigillate i bordi con le dite. Trasferite la torta salata in forno preriscaldato e fatela cucinare a 200° per 20 minuti. Quando la torta salata avrà raggiunto un colore dorato, allora è pronta! Per sicurezza prima di toglierla dal forno controllate la parte inferiore che dovrà avere anche essa un colore dorato.

Insalata di riso ai frutti di mare

Insalata di risoatavolaconlu.jpg L’insalata di riso è un tipico piatto estivo, facile e veloce da preparare. E’ un piatto molto versatile infatti si può preparare con svariati ingredienti, l’importante è non esagerare per non mescolare troppi sapori. La mia ricetta nasce dalla voglia di mangiare qualcosa di fresco, leggero e a base di pesce! Ho scelto quindi di usare il riso integrale dal sapore delicato che ben esalta il gusto dei frutti di mare.

Ingredienti

(per 4 persone)

Riso integrale 350 gr

Totani 250 gr

Gamberetti 250 gr

Pomodori datterini 200 gr

Piselli 150 gr

Olive Itrana o meglio conosciute di Gaeta 100 gr

Prezzemolo q.b.

Olio extravergine d’oliva q.b.

Sale q.b.

Aglio 1 spicchio

Cipolla q.b.

Pepe nero q.b.

Preparazione

Lessate il riso integrale al dente in abbondante acqua bollente salata, poi scolatelo e fatelo raffreddare in una ciotola. In un’altra pentola, fate lessare i piselli in acqua bollente per circa 15 minuti, scolateli e immergeteli subito in acqua e ghiaccio. Poi in una ciotola tagliate a rondelle i pomodori datterini e le olive, conditeli con un pò di sale e un giro d’olio.

Nel frattempo iniziate a cucinare il pesce: sgusciate e lavate i gamberetti, fateli saltare in padella per qualche minuto, con uno spicchio d’aglio e un giro di olio. In un’altra padella preparate i totani, precedentemente puliti, fateli  rosolare con un po’ di cipolla e a fine cottura aggiungete del pepe nero, infine del prezzemolo. A questo punto fate raffreddare anche il pesce.

Appena tutti gli ingredienti si saranno raffreddati è arrivato il momento di comporre la nostra insalata di riso ai frutti di mare. In una ciotola da portata, unite al riso tutti gli ingredienti: piselli, pomodori e olive, totani e gamberetti. Assaggiate e aggiustate di sale e olio,  prima di servire a tavola questa meraviglia di sapori!

Con questa ricetta partecipo alla Giornata Nazionale dell’ Insalata di Riso del Calendario del Cibo Italiano, la cui ambasciatrice è Annalena De Bortoli organizzato dall’AIFB, Associazione Italiana Food Blogger.

Cocktail di Anguria

DSC_0413pentola ok 2 L’anguria è la protagonista indiscussa dell’estate, sinonimo di convivialità e di allegria! E’ fonte di ispirazione di questo cocktail che ho pensato di proporvi: cocktail di anguria aromatizzato all’anice stellato. Questa versione fresca e dissetante, saprà conquistarvi! Ottima per ogni occasione come aperitivo o come drink per un dopo cena tra amici.

Ingredienti

(per 4 persone)

Anguria 1 kg

Succo di 2 arance

Succo di 2 Lime

Lime n.1

Rum 30 cl

Anice stellato 7 pezzi

Preparazione

Tagliate a pezzetti la polpa di anguria, eliminando i semi. Mettetela in un contenitore e surgelatela per 5 ore. Nel frattempo immergete per 3 ore tre pezzi di anice stellato nel succo di arancia. Dopodiché frullate la polpa di anguria con il succo di lime, con il succo di arancia eliminando i pezzi di anice e il rum. Versate il cocktail di anguria nei bicchieri, posti in frigorifero prima dell’utilizzo, e guarnite con le fette di lime e dell’anice stellato.